CONSULENZA E SVILUPPO FRANCHISING

Il franchising, o affiliazione commerciale, è una formula di collaborazione tra imprenditori per la produzione o distribuzione di servizi e/o beni, indicata per chi vuole avviare una nuova impresa, ma non vuole partire da zero, e preferisce affiliare la propria impresa ad un marchio già affermato. L’articolo 1 della Legge 129/2004 definisce l’affiliazione commerciale come “il contratto, comunque denominato, fra due soggetti giuridici, economicamente e giuridicamente indipendenti, in base al quale una parte concede la disponibilità all’altra, verso corrispettivo, di un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, modelli di utilità, disegni, diritti d’autore, know how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo l’affiliato in un sistema costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio, allo scopo di commercializzare determinati beni o servizi”.

Ruggieri & Ruggieri è iscritto dal 2001 nella sezione “Consulenti ed Esperti” dell’Assofranchising (Associazione Italiana del Franchising).

Fondata nel 1971, l’Associazione Italiana del Franchising è l’organizzazione storica del franchising italiano che raggruppa Affilianti, Società e Studi professionali che forniscono servizi alla comunità italiana del franchising.

L’Assofranchising è socio fondatore della E.F.F. European Franchise Federation di cui fa parte come unica associazione italiana insieme ad altre 16 in rappresentanza di altrettanti paesi ed è membro del World Franchise Council.

La consulenza del nostro team di esperti, professionisti preparati e competenti, si rende disponibile nella progettazione e realizzazione delle reti in franchising e nello sviluppo del network e del retail con un’assistenza prima e dopo l’apertura.
Aprire un punto vendita in franchising è spesso l’unico modo per crescere velocemente con investimenti contenuti.
Creare una rete in franchising non è un’operazione banale.
Si tende, talvolta, a sottovalutare le difficoltà che sta dietro alla creazione di una rete in franchising. Infatti molte volte il progetto, se non costruito correttamente, fallisce.
La scelta più intelligente che può fare un imprenditore che vuole creare un franchising di successo, o un potenziale imprenditore che voglia affiliarsi ad una franchising , è quella di rivolgersi ad un partner, come Ruggieri&Ruggieri, che segua il potenziale franchisor dalla creazione dell’idea di franchising fino alle affiliazioni

PASSI DA COMPIERE PER APRIRE UN FRANCHISING

CREARE UN PRODOTTO VINCENTE

Prima di partire, bisogna avere un prodotto che si venda bene sul mercato.

Spesso si sottovaluta questa fase, viene definita “passo zero” perché senza un prodotto vincente è inutile pensare alla fase commerciale.
In questa fase bisogna investire in tempo e risorse focalizzandosi su ciò che desidera la clientela target.

STRUTTURARE L’AZIENDA PER GESTIRE IL FRANCHISING

In moltissimi casi bisogna considerare la possibilità di assumere una persona che si occupa della gestione dei singoli franchisee.
Questa persona dovrà avere le seguenti caratteristiche: ottimo venditore, ottimo comunicatore, buon conoscitore del prodotto, buon problem solver.
Per gestire tutta la rete è fondamentale un Software gestionale.
Il sito deve essere corredato di un software che gestisca, attraverso un’area riservata, le azioni commerciali dei franchisee: dagli ordini dei prodotti da vendere, all’invio della newsletter separate per franchisee, al feed-back sui prodotti e le campagne pubblicitarie, alla gestione dei potenziali clienti che chiedono preventivi tramite il sito, ecc..
Buona norma è la gestione separata della contabilità, quella relativa alla propria sede commerciale e quella relativa ai franchisee.

CREARE UN CONTRATTO DI FRANCHISING

Di particolare importanza è la creazione di un contratto che tuteli ambo le parti. Spessissimo succede che il potenziale franchisee non firma un contratto perché è redatto male o perché non lo tutela.
Non è sufficiente farsi affiancare da un legale, ma conviene pagare un consulente, esperto in franchising, per la stesura del contratto, così da ridurre  tantissimo l’insorgere di problemi successivi.

ORGANIZZARE UNA VALIDA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE

Dopo aver creato il prodotto e aver strutturato l’azienda che gestisce il franchising, bisogna far conoscere la propria offerta comunicandola al mercato.

Ci sono molti modi per poter pubblicizzare il proprio franchising, alcuni hanno una buona resa altri molto meno. Le strategie più utilizzate sono le seguenti:

  • Riviste di settore
  • Siti specialistici
  • Siti di annunci commerciali
  • Pubblicità sui motori di ricerca
  • Media come tv e radio

STRUTTURARE LA GESTIONE DEI FRANCHISEE

L’ultimo passo è quello di gestire i franchisee che accettano di affiliarsi. Questa fase, molto delicata per le aziende che vogliono aprire un franchising, deve essere preparata con cura e svolta con dedizione.
Innanzitutto bisogna fornire una formazione mirata, sia tecnica che commerciale, correlata da un manuale operativo di alta qualità in modo da trasferire in maniera ottimale il know-how.
Inoltre bisogna organizzare un periodo di affiancamento che deve rendere indipendente il franchisee, spesso, dopo l’affiliazione, si dà per scontato che un franchisee sia in grado di svolgere correttamente il lavoro, non è mai così.